Mara Risitano e Matteo Mo sono i direttori artistici e fondatori del Festival e del Laboratorio Artistico Permanente “SIPAF Project”, entrambi diplomatisi  all’Accademia Dé Filodrammatici di Milano dopo essersi formati con importanti esponenti del teatro contemporaneo. Sono i fondatori del  movimento artistico S139. 
La loro vita  viene profondamente incisa dall’incontro con la  fede cristiana, il cui poderoso contenuto etico diventa la  fonte prima d’ispirazione della loro creatività “essendo portatori di una nuova arte e volendola far conoscere a sempre più persone” (LA STAMPA). 
Il loro impegno è basato su quattro settori: la creazione di performances, spettacoli, video e film che sono il manifesto della  corrente da loro fondata dal nome EST-ETICA: per una nuova arte; una nuova pedagogia nell’insegnamento del teatro e della performance art: da ottobre 2016 iniziano” l’Accademia Internazionale di formazione attorale S139″ di percorso biennale e da quindici anni tengono numerosi corsi in Italia  di grande impatto  formativo (prossimo il loro libro “L’Umano Rivestito: per una nuova tecnica attorale”); sono i pionieri anche di un nuovo approccio terapeutico – che unisce l’arte teatrale alla Parola – grazie al quale da più di dieci anni conducono i seminari di guarigione interiore “Wordtherapy”;  infine sono impegnati come promotori culturali con iniziative di sensibilizzazione e sintesi sulla nuova portata culturale che ha l’arte cristiana, tra cui spicca il progetto “Est-Etica: interviste oltre i confini del noto” che li vede impegnati nella realizzazione di interviste ad artisti che hanno particolarmente contribuito ad arricchire la cultura italiana, visitabili sul blog contenuto all’interno del loro sito.
Per vedere nel dettaglio i loro curriculum e informazioni circa i vari progetti sopracitati andare sul sito www.S139art.com